OpenAIREplus

Da Wiki su Open Access.

Versione del 16:12, 16 dic 2011, autore: Ilariafava (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione corrente (diff) | Versione più recente → (diff)

OpenAIREplus (la seconda generazione di infrastrutture ad accesso aperto per la ricerca in Europa) è stato lanciato a Pisa agli inizi di dicembre. Il progetto, della durata di 30 mesi e finanziato dal Settimo Programma Quadro della CE, lavorerà in tandem con OpenAIRE, estendendo ulteriormente la mission di facilitare l'accesso a tutta la produzione scientifica Open Access dello Spazio Europeo della Ricerca (ERA), fornendo collegamenti dalle pubblicazioni ai dati e agli schemi di finanziamento. Il progetto su larga scala riunisce 41 partner da tutta l'Europa e tre comunità di ricerca interdisciplinari. Il progetto metterà a frutto gli sforzi del progetto OpenAIRE, che sta passando rapidamente dalla fase di implementazione del progetto pilota della Commissione Europa a una fase di servizio a tutti gli effetti, consentendo ai ricercatori di depositare le pubblicazioni di ricerca finanziate da progetti FP7 ed ERA in archivi ad accesso aperto. La rete di repository open access sarà ampliata al fine di attirare fornitori di dati di aree scientifiche specifiche. "La progettazione partecipata di OpenAIREplus guiderà il ricercatore verso l'accesso aperto ai dati della ricerca. L'esperienza del consorzio spianerà la strada al sostenimento del lavoro di ricerca degli scienziati europei in direzione di una scienza multidisciplinare", ha dichiarato il Dott. Norbert Lossau, Coordinatore Scientifico di OpenAIREplus e direttore della biblioteca dell'Università di Göttingen, Germania.

L'obiettivo principale di OpenAIREplus è la creazione di un servizio robusto e collaborativo per il cross-linking delle pubblicazioni scientifiche peer-reviewed e dei set di dati associati. Dal momento che la comunicazione scientifica interessa molte discipline, la sensibilizzazione del progetto sul piano orizzontale faciliterà la collaborazione tra le infrastrutture di dati, fornendo informazioni a scienziati e non, oltre che ai fornitori di servizi a valore aggiunto. Il progetto creerà una infrastruttura digitale per raccogliere, arricchire e conservare i metadati dei set di dati scientifici ad accesso aperto; saranno inoltre impiegate strutture innovative per sostenere la gestione e il collegamento tra i dati scientifici. L'accesso e il deposito di pubblicazioni collegate ai dati tramite il portale di OpenAIRE saranno supportati da un help-desk, e la struttura collaborativa di OpenAIRE sarà esteso per promuovere il concetto di pubblicazione aperta arricchita tra le comunità di utenti. Gli uffici di supporto in ciascuno dei 31 paesi del progetto lavorano a sostegno delle esigenze dei ricercatori in Europa. Il progetto prevede inoltre lo sfruttamento attivo delle connessioni internazionali per contribuire all'elaborazione di norme comuni, alla soluzione di problemi legati ai dati in direzione dell'interoperabilità a livello globale.

Il comunicato stampa originale è in linea sul sito di OpenAIRE

Per saperne di più sugli open research data http://www.parse-insight.eu/downloads/PARSE-Insight_D3-4_SurveyReport_final_hq.pdf http://pantonprinciples.org/ http://www.plosone.org/article/info:doi/10.1371/journal.pone.0021101 http://www.rcuk.ac.uk/research/Pages/DataPolicy.aspx

Strumenti personali